Preloader

Carico...

image

Ansia da colloquio: come gestirla

Avete presente quando vi trovate in sala d’attesa prima di un colloquio, e l’ansia da lavoro inizia a far leva sui vostri pensieri ed emozioni? Le mani iniziano a sudare, e controllare ansia può diventare davvero difficile. Anche se non siamo propriamente delle persone ansiose, l’ansia da colloquio di lavoro è una di quelle cose difficili a cui sfuggire, soprattutto se si tratta del primo colloquio di lavoro. Come fare un colloquio di lavoro vincente se si è in preda all’ansia? E’ impossibile riuscirci se non sappiamo come calmare l’ansia. Niente panico! Esistono alcuni metodi per calmare l ansia, utilissimi da conoscere ed applicare, soprattutto durante le lunghe attese per sostenere il colloquio.

Come gestire l’ansia da colloquio di lavoro

Innanzitutto diciamo che, uno stato di ansia ragionevole, prima di una prestazione importante, come quella di un colloquio di lavoro, è importantissima. Lo stato di attivazione che scaturisce dall’ansia, infatti, ci permette di essere più performanti.

Diversamente, uno stato di ansia eccessivo, che non ci permette di gestire le emozioni, può risultare veramente deleterio al punto tale che non riusciamo a capire più come comportarsi ad un colloquio di lavoro, né a riconoscere quali sono le occasioni importanti, che i nostri interlocutori ci offrono, per presentarci al meglio. L’ansia da prestazione lavoro, quindi, può essere un vantaggio se gestita nel modo corretto, e un danno, inconfutabile, se prende il sopravvento su noi stessi.

Ma come far passare l ansia prima di un colloquio se risulta eccessiva? Come stare calmi durante le attese prima di un colloquio di lavoro? Vediamo insieme qual è la prima chiave del successo per aiutarti a capire come controllare l’ansia. Un’arma, che può sembrare banale (ma ti assicuro non lo è affatto!) è la gestione della respirazione. Chi pratica yoga o sport, sa bene che la respirazione è la prima chiave del successo. Mediante una corretta respirazione il corpo si rilassa, e di conseguenza questo diventa un metodo per indurci calma, e imparare come stare tranquilli anche davanti a situazioni che ci procurano ansia o stress emotivo.

Un altra cosa importante, è evitare di ripetersi (a voce alta o nella propria mente) la fatidica frase “Ho l ansia!”. Non serve a nulla ripetersi di avere l’ansia se stiamo cercando di capire come togliere l ansia dalla nostra mente per restare tranquilli e comprendere come comportarsi ad un colloquio di lavoro. Bandisci, quindi, dalla tua mente tutti i pensieri negativi che non farebbero altro che portarti ad uno stato d’ansia ancora più alto.

Infine, il terzo segreto per gestire la tua ansia, è: concentrati su quello che stai per fare! L’ansia in genere ci porta a divagare coi pensieri. Diversamente, la concentrazione può risultare vincente! Probabilmente durante il colloquio ti faranno delle domande per conoscerti meglio, per conoscere meglio il tuo curriculum vitae: concentrati su quelle che sono state tutte le tue esperienze formative e lavorative che ti hanno portato ad essere quello che sei oggi, e che potrebbero essere il motivo per cui quell’azienda dovrebbe scegliere proprio te!

Notte prima del colloquio: cosa fare per prepararsi al meglio

Molti ci raccontano che, già dalla sera prima del colloquio, non sono riusciti a dormire perché non sono riusciti a far passare l ansia che li ha tenuti svegli tutta la notte. Non c’è nulla di più sbagliato! Affinché tu possa garantirti di presentarti nella forma migliore di te stesso ad un colloquio di lavoro, è necessario che tu, la notte prima di un colloquio, debba dormire quanto basta, per garantire al tuo fisico un riposo rigenerante.

Un altro aspetto da non sottovalutare assolutamente, è l’alimentazione! La sera prima di un colloquio non darti all’alcool, alla caffeina o a cibi pesanti per affogare la tua ansia in una serata da sballo. Il tuo fisico e la tua lucidità mentale, la mattina seguente, ne risentirebbe troppo, e questo potrebbe risultare una catastrofe per il tuo colloquio di lavoro.

Come affrontare un colloquio di lavoro senza troppa ansia?

Per risultare più sereno ad un colloquio di lavoro, soprattutto se si tratta della tua prima esperienza, può essere utile “una simulazione”. Chiedi ai tuoi amici o parenti, che già hanno avuto esperienze dirette in colloqui di lavoro, di provare a simulare con te un colloquio. Provare a rispondere a delle domande che per te possono risultare “montagne insormontabili”, può esserti di grande aiuto, e ti permetterà di arrivare al colloquio di lavoro più sicuro e tranquillo.

Se sei ancora insicuro su te stesso, prova a simulare tu stesso, davanti ad uno specchio, il tuo colloquio di lavoro. La tua immagine riflessa nello specchio ti permetterà di vedere quello che i tuoi interlocutori vedranno di te, durante il colloquio, e ti permetterà di correggere quelle espressioni facciali o gestuali che ritieni inadatte.

leave your comment


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *