Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

ISTRUZIONE OBBLIGATORIA

Istruzione obbligatoria anche nei percorsi formativi
ISTRUZIONE OBBLIGATORIA

L'articolo 1, commi da 622 a 624, della Legge 296/2006 prevedono che:

  • l'istruzione impartita per almeno dieci anni è obbligatoria a partire dall'anno scolastico 2007/2008 ed è finalizzata a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scula secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno di età;
  • l'età per l'accesso al lavoro è, conseguentemente, elevata da 15 a 16 anni.

Il Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione n°139 del 23.08.07 ha regolamentato l'innalzamento dell'obbligo scolastico e ha stabilito i seguenti principali punti:

  • il conseguimento del titolo della scuola superiore o di una qualifica professionale entro i 18 anni comporta l'assolvimento del diritto-dovere (di istruzione/formazione) di cui al D.Lgs. 76/2005;
  • l'obbligo di istruzione pari a 10 anni a partire dall'anno scolastico 2007/2008 per coloro che hanno conseguito il titolo di studio conclusivo del primo ciclo nell'anno scolastico 2006/2007;
  • per coloro che non hanno conseguito il titolo conclusivo del primo ciclo e che hanno compiuto il sedicesimo anno di età, è prevista la possibilità di conseguire tale titolo anche nei centri provinciali per l'istruzione degli adulti 

L'obbligo di istruzione si assolve, in fase di prima attuazione per gli anni 2007/2008 e 2008/2009, anche nei percorsi sperimentali di istruzione e fomazione professionale, di durata triennale.

Tali percorsi devono essere realizzati da strutture formative accreditate dalla Regione. Queste devono rispondere ai seguenti requisiti:

  • si deve trattare di organismi senza fini di lucro;
  • avre un progetto formativo destinato all'acquisizione delle competenze previste dal regolamento attuativo;
  • applicare il C.C.N.L. del settore della formazione professionale;
  • utlizzare i docenti che siano in possesso dell'abilitazione all'insegnamento per la scuola secondaria superiore o, in via transitoria, di personale in possesso di un diploma di laurea inerente l'area di competenza;
  • garantire la collegialità nella progettazione e nella gestione delle attività didattiche e formative;
  • essere in possesso di strutture, aule ed attrezzature idonee.

Gli organismi in possesso dei predetti requisiti possono beneficiare di contributi statali. Il contributo del Ministero della Pubblica Istruzione è finalizzato esclusivamente all'assolvimento dell'obbligo di istruzione nei percorsi formativi. Tale risorse sono ripartite in base al numero degli studenti annualmente iscritti ai predetti corsi



Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
data creazione  data creazione: 13/03/2008« indietro
Bookmark and Share

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino