Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

PUBBLICATO IL DECRETO IN MATERIA DI SICUREZZA

Decreto Legge 92/2008 convertito in Legge 125/2008

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25.07.08 il Decreto in materia di sicurezza.

Con le modifiche apportate al Disegno di Legge dalla Camera è sparita la sospensione automatica, affidando ai magistrati di rinviare (fino a un massimo di 18 mesi) i processi per reati commessi fino al 0.05.06 per i quali ricorrono le condizioni per l'indulto. Saranno quindi i capi degli uffici giudiziari, in base alle priorità indicate dalla legge, a stilare un elenco proprio sul quale riferire al Consiglio superiore della magistratura e che passerà al vaglio del ministro della giustizia. Il rinvio, però, non può essere disposto se l'imputato si oppone o se è stato dichiarato chiuso il dibattimento.

Nel testo approvato anche l'abolizione della possibilità di sospensione del carcere per chi commette atti osceni, violenza sessuale, furto e spaccio e per tutti i delitti aggravati dalla clandestinità. Inoltre a favore dell'incensurato non scatteranno più in maniera automatica le attenuanti generiche ma il giudice dovrà valutare se applicarle caso per caso). Inoltre per accelerare i processi, il pm avrà l'obbligo di richiedere il rito direttissimo o il giudizio immediato per i reati per i quali sono previsti i riti speciali, mentre in appello è fatto divieto di patteggiamento.

Sono poi ampliati i casi di espulsione su ordine del giudice per i clandestini, mentre i cittadini comunitari potranno essere allontanati se senza reddito o trovati a delinquere. Sul fronte dell'ordine pubblico, poi, i sindaci e prefetti avranno maggiori poteri e il sindaco potrà segnalare gli stranieri irregolari da espellere.



Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
data creazione  data creazione: 01/08/2008« indietro
Bookmark and Share

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino