Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

ASSEGNO DI INCOLLOCABILITA'

Rivalutazione dell'assegno di incollocabilità

Con Decreto del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali del 23.07.08 è stato disposto che, con decorrenza 01.07.08, l'assegno di incollocabilità è pari a € 226,45 mensili.

L'incollocabilità deve essere riconosciuta dagli Organismi competenti, come specificato dalla Legge 68/99 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili" e dalla circolare n°66 del 10.07.01 "Disciplina generale del collocamento obbligatorio - Assunzioni obbligatorie. Indicazioni operative in materia di accertamenti sanitari e di assegno di incollocabilità" e spetta ai lavoratori che, in conseguenza di infortuni sul lavoro o malattia professionale, non possano più svolgere attività lavorativa, riconoscendo l'esistenza di situazioni limite per le quali, all'esito della visita di accertamento della capacità globale, si manifesti una chiara situazione di impossibilità o inopportunità di effettuare il collocamento stesso.   

Pertanto, è lo stesso INAIL, già titolare della funzione di erogazione dell'assegno, a provvedere, nell'espletamento dell'attività di accertamento della disabilità, al rilascio della certificazione apposita, nella quale si specifichi, a norma dell'art. 2 del Decreto 137/87, che l'interessato non può fruire del collocamento obbligatorio, attivando conseguentemente le procedure per l'erogazione dell'assegno.  

Non è, quindi, solo la percentuale di invalidità a determinare l'incollocabilità lavorativa, ma la totale inabilità a svolgere qualsiasi mansione.  

 



Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
data creazione  data creazione: 14/10/2008« indietro
Bookmark and Share

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino