Irpinia Job


Portale del Settore Lavoro e Formazione della Provincia di Avellino

DISOCCUPAZIONE AL 6,1%. TERZO AUMENTO CONSECUTIVO

Cresce la disoccupazione e rallenta la crescita dell'occupazione

Cresce la disoccupazione e rallenta il ritmo di crescita dell'occupazione. I dati Istat delineano un nuovo scenario negativo per la nostra economia e un deterioramento del mercato del lavoro. L'innalzamento del livello della disoccupazione risente soprattutto della crescita degli ex-occupati nel Nord e nel Centro e degli ex-inattivi nel Mezzogiorno.

Nel terzo trimestre dell'anno il numero delle persone in cerca di lavoro ha registrato il terzo aumento tendenziale consecutivo, portandosi a 1.527.000 unità (+127.000 unità, pari al +9% rispetto al terzo trimestre 2007).

Secondo l'Istat il tasso di disoccupazione è aumentato di mezzo punto percentuale rispetto ad un anno prima, posizionandosi al 6,1%. In confronto al secondo trimestre 2008, al netto dei fattori stagionali, il tasso di disoccupazione è diminuito di un decimo di punto.

Nel terzo trimestre dell'anno il numero di occupati è risultato pari a 23.518.000 unità, manifestando un aumento su base annua dello 0,4 % (+101.000 unità), con una crescita in deciso rallentamento rispetto al recente passato.

Sempre nel terzo trimestre dell'anno si è registrato un calo dell'occupazione maschile pari allo 0,2% (-27.000 unità) rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso: è il primo dato con segno negativo per gli uomini dal quarto trimestre del 1997. Al contrario, sale l'occupazione femminile: nello stesso trimestre dell'anno, ha segnato un incremento dell'1,4% (pari a 127.000 unità), sempre nel confronto con il medesimo periodo del 2007. Segno positivo anche per l'occupazione straniera che è cresciuta di 285.000 unità (+152.000 uomini e +133.000 donne).

L'agricoltura fa registrare un calo di occupati del 3,1% (-29.000 unità), che ha interessato sia il lavoro autonomo sia quello dipendente e, sotto il profilo territoriale, il Nord e il Sud. L'industria ha registrato un'ulteriore riduzione tendenziale dell'occupazione (-1,0%, pari a -53.000 unità), concentrata nel lavoro indipendente. Il terziario, infine, fa segnare un aumento dell'occupazione su base annua pari all'1,0% (+149.000 unità).

Fonte: La Repubblica




Menu di pagina
stampa la pagina  stampa la paginatorna su torna su
data creazione  data creazione: 18/12/2008« indietro
Bookmark and Share

News

Offerte di Lavoro

Garanzia Giovani

Centri per l'Impiego

Centri per l'Impiego


vai alla pagina dei Centri »

Social Network

Servizi al Cittadino